Musei & Istituzioni

Musei & Istituzioni

Benvenuti alle Collezioni d’Arte Statali di Dresda!

Le Collezioni d’Arte Statali di Dresda (Staatliche Kunstsammlungen Dresden, SKD) sono uno fra i più importanti e antichi poli museali al mondo, con 14 musei a Dresda, Lipsia e Herrnhut. Fanno parte dello stesso complesso anche la Fondazione per l’Arte (Kunstfonds), l’Archivio Gerhard Richter (Gerhard Richter Archiv) e la Biblioteca d’Arte (Kunstbibliothek). Le Collezioni d’Arte Statali di Dresda nascono per ospitare le collezioni raccolte dai Principi Elettori sassoni a partire dal XVI secolo, soprattutto da quando, nel 1560, fu allestita nel Castello Residenziale di Dresda (Residenzschloss) la “Kunstkammer”, ovvero la Stanza dell’arte.

Seguendo lo spirito del tardo Rinascimento, la Stanza dell’arte era una collezione universale di natura enciclopedica, che raccoglieva soprattutto innovazioni tecnologiche e strumenti di ogni genere. Ma il particolare carattere che tuttora contraddistingue le Collezioni di Dresda, lo si deve al senso artistico del Principe Augusto il Forte (1670-1733) e di suo figlio Augusto III (1696-1763). Fu proprio Augusto il Forte, grande appassionato di porcellane e preziosi, a promuovere una metodica attività collezionistica. Nel 1720, sotto la sua direzione, furono allestite le prime collezioni speciali di cui fanno parte anche la Volta Verde (Grünes Gewölbe) e il Gabinetto delle incisioni (Kupferstich-Kabinett). A metà del XVIII secolo, invece, con l’acquisto sistematico d’intere collezioni, suo figlio, il Principe Augusto III, arricchì la Pinacoteca fino a farla diventare una delle più importanti gallerie d’Europa. Quelle di Dresda furono poi fra le prime collezioni d’arte aperte se non altro a una ristretta cerchia di pubblico. Nel 2010 le Collezioni d’Arte Statali di Dresda hanno festeggiato il loro 450esimo anniversario.

Informazioni e prenotazioni visite guidate
Ufficio informazioni per i visitatori
Tel.: +49 (0)351 / 49 14 2000
Fax: +49 (0)351 / 49 14 2001
besucherservice@skd.museum